La proposta della Scacchetesi, che ha recentemente preso forma in un manuale, disponibile sia in formato eBook che come libro cartaceo, è quella di insegnare gli Scacchi e fare, al tempo stesso, Catechesi (da cui il termine "Scacchetesi"). Si tratta dell'accostamento simbolico tra parabole o brani evangelici con pezzi del gioco e situazioni che si verificano in scacchiera. Per altre informazioni, consulta le FAQ. La curiosità che ho visto spesso nei volti dei bimbi e dei catechisti quando si aspettano un pomeriggio di Catechismo mentre ricevono, assieme a questa, anche una lezione di Scacchi, può essere un'arma vincente.

I catechisti, gli educatori d'Oratorio, ma anche gli istruttori di Scacchi ed i professori di Religione hanno ora a disposizione una carta in più per fare catechismo in maniera innovativa, attirando i loro giovani allievi negli ambienti d'oratorio, ove potranno diventare risorse preziose per l'esperienza di fede dei loro coetanei. Per non parlare dell'importanza degli Scacchi per lo sviluppo cognitivo e relazionale dei problematici adolescenti di oggi, e dell'importanza che essi continuino a curare la propria crescita Spirituale e religiosa.

Scacchetesi: un passo in più per insegnarla

Se, invece, sei un po’ preoccupato dalla necessità di imparare o migliorare il tuo livello di conoscenza scacchistica quanto basta ad insegnare gli Scacchi e la Scacchetesi, allora puoi:

  1. consultare le Faq,
  2. leggere un mio breve ebook intitolato “Pillole di Scacchi” (click sul libro per acquistarlo in formato e-book),
    Pillole di Scacchi
  3. chiedere di aderire al gruppo Facebook Clericus Chess,
  4. giocare nella nostra Chat Room

Greentraining: l'allenamento con Scacchi e computer

È riservato agli acquirenti di uno dei miei libri che desiderino ottenere qualche consiglio gratuito sul miglioramento nel gioco. Nel gruppo vengono postati suggerimenti gratuiti e mirati per migliorare le competenze scacchistiche di coloro che hanno ancora poca esperienza di gioco. Sono sicuro che, seguendomi, un giorno ne avrete abbastanza per diventare a vostra volta istruttori qualificati di questa stupenda disciplina. Gli Scacchi sono spesso considerati un gioco difficile ed adatto a pochi, ma non è affatto così. Ho dedicato gran parte dei miei sforzi ad isolare gli elementi che permettano progressi rapidi ai principianti, in particolare attraverso infografiche ed uso del computer, che raccolgo nei miei e-book della collana “Pillole di Scacchi”. Ad oggi un solo e-book è disponibile, ma un altro è in cantiere per il 2018. Non si tratta di libri per diventare Maestri (Categoria Agonistica), perché pochi di noi hanno il tempo necessario ad approfondire così tanto il gioco, ma di raggiungere un livello accettabile per insegnare ad altri principianti e magari, se interessati, conseguire un primo riconoscimento ufficiale (Terza Categoria Nazionale FSI) o il riconoscimento di istruttore di base SNaQ.

Un invito a partecipare al progetto sugli Scacchi in Oratorio e la Scacchetesi

Il progetto della Scacchetesi necessita sicuramente di indicazioni e rodaggio, se non collaborazione, da parte di motivati catechisti, parroci, animatori, professori di Religione e istruttori di Scacchi che invito sin d'ora a contattarmi.

0 Comments