La Scacchetesi e l’anno liturgico

Obiettivi del manuale di Scacchetesi

  • La Scacchetesi costituisce un approccio alternativo alla presentazione del gioco in un Oratorio.
  • Il manuale non ha pretese di sostituire al 100% un corso tecnico, anche se consente di apprenderne senza difficoltà le regole di base (ed anche qualcosa in più).
  • Il manuale presta maggior attenzione alla crescita spirituale dell’allievo, presentando una regola e, subito dopo evidenziando una allegoria in chiave evangelica. Chi lo usa, più che un giocatore o un insegnante di Scacchi, è meglio se sia un parroco, un catechista, un educatore, un genitore.
  • Oltre che in Oratorio, può essere adottato per campi estivi, scout etc. Attendo la segnalazione di campi parrocchiali che abbiano adottato la Scacchetesi come manuale per trascorrere qualche ora in meditazione e divertimento!

Scacchetesi e anno liturgico: tempo di Pasqua

Domenica 29 Aprile 2018, negli inginocchiatoi della chiesa, era possibile trovare, come tutte le Domeniche, il foglietto ‘La Domenica’,con un breve commento alla lettura evangelica (rito romano) tratta da Giovanni (15, 1-8):

Io sono la vera vite e il Padre mio è il vignaiolo. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo toglie e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto. Voi siete già mondi, per la parola che vi ho annunziato. Rimanete in me e io in voi. Come il tralcio non può far frutto da se stesso se non rimane nella vite, così anche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e si secca, e poi lo raccolgono e lo gettano nel fuoco e lo bruciano. Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quel che volete e vi sarà dato. In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli.

Scacchetesi e pezzo sospeso

Tenendo presenti l’omelia del vostro parroco, le note dello stesso foglietto (riportate nell’immagine di introduzione a questo post), oppure un messalino… sarà sufficiente spiegare il concetto di pezzo sospeso. Un pezzo sospeso in tattica, è un pezzo che non ha alcun difensore. Un pezzo rimasto solo diviene facilmente vittima di un attacco doppio o di un attacco con scacco, come negli esempi riportati in figura, tratti da “1001 esercizi per principianti”, edizioni Le Due Torri. Nota ad esempio come anche a colpo d’occhio, l’Alfiere b4 e il Cavallo in f5 siano completamente distaccati dal loro schieramento, come un tralcio lontano dalla vite. Pezzi sospesi in Scacchetesi

Esempi di pezzo sospeso

Allo stesso modo un individuo che non rimanga in Gesù, come un tralcio potato dalla vite, o proprio come un pezzo sospeso, non dà frutto, rischiando di essere gettato nel fuoco, quindi perduto senza alcun vantaggio. La conclusione della lezione di Scacchetesi riguarda la soluzione degli esercizi.

  • Puoi sfidare gli allievi, soli o in gruppo, a trovare la soluzione prima dei compagni (per conoscerle, se ti sembra ancora difficile, contattami senza patemi!).
  • Puoi invitare gli allievi a giocare una partita da questa posizione, che avvantaggia il Bianco, se trova la soluzione.
  • Puoi trovare altri esempi da un libro di tattica scacchistica (in appendice al manuale di scacchetesi trovi una vasta bibliografia)

Detto questo, non mi resta che augurarti una buona estate, e non dimenticare di portare la scacchiera al mare!

Lascia un commento da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field